I “LAKERS” NON SONO SOLO A LOS ANGELES

PRODUTTORE: CAVALCHINA
NOME DEL VINO: CUSTOZA DOC
ANNATA: 2017
PAESE: ITALIA
REGIONE:  VENETO
AREA VITIVINICOLA: CUSTOZA 
TIPOLOGIA: VINO BIANCO FERMO
UVE: GARGANEGA 40%, FERNANDA 30%, TREBBIANO 15%, TREBBIANELLO 15% 
GRADO ALCOOLICO: 12,5%
NOTE PERSONALI: Sabato 3 agosto, visto che mi trovavo sul Lago di Garda, ho preso lo spunto per andare a trovare l’amico Juri che presentava una serie di bianchi presso il punto vendita di Drink Shop a Desenzano D/G. Fra i quatto vini in degustazione ho apprezzato molto per qualità/prezzo questo Custoza. Si va a momenti anche nella beva dei vini una diecina di anni addietro andavo spesso a Custoza poiché da Brescia l’uscita autostradale di Sommacampagna non è molto distante. Oltre all’amenità dei luoghi, la zona è puntellata da cantine di tutto rispetto come Cavalchina, Vigne di San Pietro, Villa Medici e tante altre che non elenco per non essere prolisso. Le vigne si avvantaggiano del microclima creato dal Lago di Garda cioè “lacustre” da qui appunto il termine inglese “Lakers” del titolo. Pur non essendo vista lago le colline moreniche di Custoza risentono dei venti del lago. Le viti  di Garganega, Fernanda, Trebbiano e Trebbianello  affondano le proprie radici in colline che si sono formate milioni e milioni di anni fa quando i ghiacciai si sono ritirati lasciando grandi quantità di detriti di rocce, di sassi e di ghiaia detti appunto “morene”.
Ora cosa si sente di tutto ciò nel bicchiere? Le quattro uve vengono vinificate separatamente perché hanno periodi di maturazione differenti. Non viene svolta la fermentazione malolattica per preservare la freschezza e la facilità di beva. All’occhio si presenta con un nitido giallo paglierino. Al naso si apprezza la frutta tropicale e, vista l’età della bottiglia stappata, una sottile nota evolutiva mineral-vulcanica. In bocca è secco e lievemente aromatico. Sapido. Finale agrumato e persistente. Cavalchina è sicuramente nel quintetto base dei “Lakers” del Garda.
By D.T.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *